spaziatura dei tubi e spaziatura delle alette dello scambiatore di calore a tubi alettati

- May 23, 2020-

Controllo della spaziatura del tubo e della spaziatura dell'aletta dello scambiatore di calore del tubo alettato

In circostanze normali, la spaziatura e l'altezza dell'aletta dello scambiatore di calore del tubo alettato influiscono principalmente sul rapporto di alettatura, che ha un ottimo rapporto con il coefficiente di trasferimento del calore del film all'interno e all'esterno del tubo. Se la differenza nel coefficiente di trasferimento del calore tra l'interno e l'esterno del tubo è grande, è necessario selezionare un tubo alettato con un rapporto di alatura relativamente elevato, come l'aria di riscaldamento a vapore. Quando si verifica un cambiamento di fase su un lato del mezzo, la differenza nel coefficiente di trasferimento del calore sarà maggiore, come lo scambio di aria fredda e calda. Quando l'aria calda scende al di sotto del punto di rugiada, è possibile utilizzare uno scambiatore di calore a tubi alettati. Nel caso di scambio di calore aria-aria senza cambiamento di fase o scambio di calore acqua-acqua, i tubi nudi sono generalmente più adatti. Naturalmente, è possibile utilizzare anche tubi a pinne basse, poiché si tratta di un coefficiente di erogazione del calore debole e il rafforzamento di entrambe le parti ha un certo effetto. Tuttavia, l'effetto di un rapporto di chiarificazione eccessivamente elevato non è evidente. La migliore area di contatto interna ed esterna del tubo viene rafforzata contemporaneamente e può essere utilizzato un tubo filettato o un tubo scanalato.

Il passo delle alette considera principalmente fattori come l'accumulo di polvere, la formazione di polvere e una facile pulizia. Allo stesso tempo, deve soddisfare rigorosamente i requisiti dell'attrezzatura per la caduta di pressione. Durante la disposizione, la distanza tra il tubo e il tubo non è facile per essere troppo grande, generalmente più di 1 mm è adatto per la posa del tubo. Nel processo di scambio termico, quando l'aria fluisce attraverso lo scambiatore di calore a tubi alettati, i due lati dell'aletta sono principalmente coinvolti nello scambio di calore. C'è solo una piccola quantità di trasferimento di calore radiante nel mezzo dei due tubi alettati e l'effetto del trasferimento di calore non è evidente.

Poiché questa parte non ha pinne e resistenza, l'aria penetra facilmente. Nel processo di riscaldamento dell'aria, l'aria fredda senza scambio di calore formerà una neutralizzazione con l'aria calda riscaldata che passa attraverso il centro delle alette, ma riduce invece l'effetto dello scambio di calore. Rispetto agli scambiatori di calore a tubi alettati stranieri, tubi La distanza è solo 0. 5 mm più grande del diametro esterno delle alette, il che mostra l'importanza della spaziatura dei tubi quando i tubi alettati sono disposti.

La disposizione dei tubi dello scambiatore di calore a tubi alettati deve essere disposta come triangoli regolari possibili. L'aria calda che passa attraverso la prima fila incontra resistenza nella seconda fila, e c'è un certo vento di rimbalzo, in modo che non ci sia angolo morto nel trasferimento di calore 360 ° dell'intero tubo alettato. Pertanto, la disposizione dei triangoli isosceli dovrebbe essere evitata e le disposizioni quadrate non dovrebbero essere utilizzate, a meno che non vi siano requisiti speciali.

La caduta di pressione sul lato aria è un parametro molto importante nella progettazione, che ha un ottimo rapporto con la disposizione del tubo alettato. Quando viene progettato il design del tubo alettato, è necessario calcolare il rapporto tra la superficie del flusso a fessura stretta e la superficie sopravento, in modo che possa essere calcolato in base alla velocità del vento. Si ottiene la portata massica dell'aria e il coefficiente di l'attrito viene calcolato per la viscosità dinamica dell'aria con gradi diversi.